L’INA verso una vera anagrafe nazionale

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Le norme sul prossimo censimento della popolazione incidono sull’INA (Indice Nazionale delle Anagrafi), potenziandone le funzioni e rendendolo uno strumento maggiormente utile per la collettività. Un primo passo verso un servizio anagrafico unico nazionale.

L’INA è stato istituito nel nostro Paese nel 2000 e strutturato come un contenitore di un minimo di informazioni capace di indicizzare tutte le anagrafi italiane, rimandando quindi al Comune competente per le informazioni anagrafiche di dettaglio. Non è stata infatti possibile, in base alla normativa esistente, l’istituzione di una vera e propria anagrafe centrale sul modello di quella austriaca.

Lo scorso mese di maggio il Governo ha provveduto ad emendare il comma 6 dell’art. 1 della legge anagrafica (Legge 24 dicembre 1954 n. 1228) ampliando i dati presenti nell’INA. Questo diviene quindi un effettivo strumento di utilità sovracomunale, sul quale consultare in tempo reale le informazioni essenziali del cittadino (generalità, cittadinanza, famiglia anagrafica oltre a indirizzo anagrafico dei residenti in Italia e codice fiscale), ad esclusione delle informazioni di stato civile ed estremi delle carte d’identità, permessi di soggiorno, ecc…

Viene quindi attribuito all’INA un patrimonio conoscitivo completo e sufficientemente esaustivo, il che rappresenta il primo passo verso un servizio anagrafico unico nazionale, auspicato da più parti.

Con l’attuale ampliamento, il Ministero dell’Interno potrà usufruire, a regime, di un servizio funzionale per molte azioni strategiche pilotate a livello centrale, senza la necessaria partecipazione dei Comuni. Alcuni esempi: azioni relative a bonus economici, tariffe agevolate, carte per i non abbienti… senza dimenticare la semplificazione delle operazioni di censimento (scopo per il quale è stata prevista l’attuale modifica normativa).

Per maggiori informazioni: La nuova INA: più dati per una vera anagrafe nazionale, di Alessandro Francioni, su egov.

Per visualizzare tutti gli articoli scritti da SI.net sul censimento è possibile cliccare qui.

Segui SI.net anche su Twitter e Facebook

Per informazioni sui servizi di SI.net inerenti all’innovazione tecnologica, alla comunicazione e alla normativa di settore, puoi scrivere a sinet@blog.sinetinformatica.it o telefonare allo 0331.576848.