Emendamenti al decreto semplificazione fiscale a favore delle imprese

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Cessione alle banche dei debiti vantati verso gli Enti locali, ma solo garantendone la solvibilità. Cambia la geografia dell’Imu. Un miliardo alle P.A. locali per pagare i debiti. Lo prevedono gli emendamenti al d.l. semplificazioni fiscali.

E’ quanto stabilito nel corposo pacchetto di emendamenti al decreto legge sulle semplificazioni fiscali (2 marzo 2012, n. 16, recante disposizioni urgenti in materia di semplificazioni tributarie, di efficientamento e potenziamento delle procedure di accertamento) presentato ieri dai relatori, Antonio Azzollini (Pdl) e Mario Baldassarri (Terzo Polo) in commissione al Senato con l’appoggio dell’esecutivo.

Il voto delle commissioni Bilancio e Finanze del Senato sugli emendamenti è previsto lunedì e il via libera al provvedimento dovrebbe arrivare nella stessa giornata. Il decreto approderà nell’aula di Palazzo Madama martedì e dovrebbe essere licenziato prima di Pasqua.

Leggi l’articolo completo su www.leggioggi.it

Segui SI.net anche su Twitter e su Facebook. Iscriviti alla nostra newsletter.

Per informazioni sui servizi offerti da SI.net per accompagnarti nelle continue sfide legate all’innovazione tecnologica, scrivi a comunicazione@blog.sinetinformatica.it o telefona allo 0331.576848.