Crimini informatici sempre più diffusi sul mobile

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Il rapporto APWG (Anti-Phishing Working Group – associazione fondata nel 2003 dall’industria del settore, forze dell’ordine e enti governativi) evidenzia i rischi insiti nelle operazioni compiute quotidianamente con i cellulari, come leggere un sms, ricevere un messaggio su un social network, scaricare un’app, collegarsi a Skype, fare un’operazione bancaria.

Leggi in merito l’articolo: “Da spam ad app false, cybercrime entra nei cellulari” di Titti Santamato sul sito dell’ANSA.

_______________________________________________________

Per ricevere aggiornamenti sulle tematiche relative all’innovazione e all’ICT iscriviti alla nostra newsletter.

Per informazioni sui servizi offerti da SI.net per accompagnarti nelle continue sfide legate all’innovazione tecnologica, scrivi a comunicazione@blog.sinetinformatica.it o telefona allo 0331.576848.

Segui SI.net anche su Twitter e su Facebook