Il Comune di Bollate introduce Telegram per snellire le attività elettorali

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Telegram_logo.svg
“Senza aggravio di costi per la Pubblica Amministrazione” – il tormentone, che suona quasi come una chimera, spesso accompagna nuovi adempimenti legati all’introduzione di innovazioni tecnologiche. Quasi impossibile da realizzarsi, eppure qualche volta succede davvero.

Come in questa idea del Comune di Bollate, proposta dagli uffici e fortemente spinta dalla nuova Amministrazione Comunale.
Tutto è nato dalla necessità di comunicare repentinamente i dati relativi all’afflusso degli elettori dai vari plessi in cui si ospitano seggi, anticipando la consegna dei moduli cartacei per velocizzare l’invio delle informazioni alla prefettura. Nelle elezioni precedenti questa operazione veniva effettuata via fax, con la necessità di dover disporre di linea telefonica e fax in ognuno dei plessi, oltre a una persona incaricata del ritiro dei fax presso la sede centrale.

Un sistema antiquato, decisamente non in linea con le strategie dell’Ente che da anni spinge verso la completa dematerializzazione dei documenti. E’ nata quindi l’idea di sperimentare e sfruttare le tecnologie disponibili per snellire la procedura: visto che in tutti i plessi opera un delegato dell’ente provvisto di smartphone, si è pensato di dotare tutti gli apparecchi di Telegram, l’APP gratuita di messaggistica che consente di trasmettere messaggi, foto e video. Nella rubrica di tutti gli smartphone è stato caricato il numero del cellulare assegnato alla sede centrale, in cui è stata installata su un PC la versione desktop del programma.

A sua volta, nella rubrica del cellulare “centrale”  sono stati caricati tutti i numeri periferici, in modo da avere la certezza della comunicazione e la gestione centralizzata delle informazioni ricevute. Attraverso questa rete verranno veicolate le fotografie dei moduli compilati presso i vari plessi, velocizzando la trasmissione e soprattutto eliminando il tanto odiato fax. Le comunicazioni ufficiali successivamente seguiranno il vecchio iter di consegna dei moduli cartacei alla sede centrale.

Un’idea semplice ma alla stesso tempo geniale per la sua immediatezza, un segno dei tempi che cambiano. Un altro indizio del fatto che, per snellire un processo, è talvolta necessario percorrere nuove strade, ragionando sui risultati che si vogliono ottenere, rispettando i vincoli di legge ma andando oltre i limiti degli strumenti utilizzati. Per SI.net è un piacere collaborare con enti che riescono ad andare oltre.

_______________________________________________________

Per informazioni sui servizi offerti da SI.net per accompagnarti nelle continue sfide legate all’innovazione tecnologica, scrivi a comunicazione@blog.sinetinformatica.it o telefona allo 0331.576848.

Per ricevere aggiornamenti sulle tematiche relative all’innovazione e all’ICT iscriviti alla nostra newsletter.

Segui SI.net anche su Twitter e su Facebook.