CEC PAC: Conclusa fase selezione di offerte per l’appalto di distribuzione ai cittadini

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Il Dipartimento per la Digitalizzazione della pubblica amministrazione e l’Innovazione tecnologica (DDI) ha comunicato la conclusione della fase di selezione delle offerte per la concessione del servizio di Posta Elettronica Certificata (PEC) gratuita per i cittadini.
And the winner is…


Il raggruppamento temporaneo di impresa costituito da Poste Italiane, Postecom e Telecom Italia è risultato primo in graduatoria, spuntandola sulla cordata costituita da Aruba, Fastweb e Lottomatica.

Il numero dei partecipanti alla gara è stato indiscutibilmente limitato dai vincoli inseriti nel disciplinare, che prevedeva infatti che la società vincitrice potesse offrire un servizio di sportelli (fisici) al cittadino presente in almeno ”l’80% dei comuni italiani con popolazione residente superiore a 10.000 abitanti, con orario di apertura al pubblico, dal lunedì al sabato, 9.00-13.00”, inoltre era necessario che l’azienda avesse realizzato servizi di gestione di scambio di dati informatici, di posta elettronica o posta elettronica certificata, di messa a punto, gestione e manutenzione di software applicativi e di assistenza ai clienti per quindici milioni di euro nell’ultimo quadriennio e almeno cinque milioni di euro nell’ultimo anno.

Inoltre, il Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione ha attivato nell’ambito del progetto “Linea Amica” il numero verde 800.254.009 per fornire informazioni sulle problematiche relative all’adozione della CEC PAC.