Fotografia dello stato del diritto d’autore sulle reti di comunicazione elettronica

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

La crescente diffusione della rete e la facilità con cui è possibile condividere online ogni tipo di contenuti rende sempre più difficile un controllo degli stessi da parte dei rispettivi autori e da tempo si parla di una revisione della legge sul copyright. L’indagine conoscitiva dell’Agcom (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni), presentata l’11 maggio presso la LUISS, fotografa la situazione in Italia, proponendo anche alcune soluzioni.



Questi i principali argomenti trattati: il diritto d’autore sulle reti di comunicazione elettronica, gli aspetti tecnici della violazione del diritto d’autore, l’impatto economico della pirateria, benchmarking e dibattito internazionale, possibili azioni a tutela del diritto d’autore da parte dell’Autorità.

Corrado Calabrò, presidente di Agcom, ha dichiarato che sarebbe inutile e restrittiva l’introduzione di un’apposita autorizzazione per determinati contenuti diffusi via internet, in quanto risulterebbe arbitrario il giudizio sulla legittimità o meno degli stessi. L’autorità non aspira infatti a “diventare lo sceriffo del web”, ma ricerca forme di cooperazione con tutti i soggetti coinvolti e con gli Internet service provider.

Come è emerso anche dal dibattito presso la LUISS, l’industria dei contenuti esprime preoccupazione nei riguardi della crescente diffusione dell’abitudine di scaricare video dalla rete. Si calcola che nel 2008 la perdita in termini di mancate vendite ammonti a 10 miliardi di euro e che nel 2015 potrebbe crescere tra i 32 e i 56 miliardi di euro.

L’Agcom si rivolge quindi al Parlamento affinché attui una riforma del diritto d’autore, naturalmente attenendosi alle direttive della Comunità Europea che riconoscono il diritto di accesso ad internet come un principio fondamentale.

Leggi l’indagine conoscitiva dell’Agcom

SI.net, tramite il suo profilo su Twitter e all’interno della pagina su Facebook Laboratorio di innovazione per le PA, riporta puntualmente articoli e interventi relativi alle problematiche legate all’innovazione tecnologica e al diritto d’autore.

Per informazioni scrivere a: sinet@blog.sinetinformatica.it, o telefonare al numero unico servizio clienti: 0331-576848