Prima fattura elettronica per le PA

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
In Emilia Romagna è stata trasmessa la prima fattura elettronica tra un ente pubblico e un proprio fornitore. A gestire questa sperimentazione è stata l’agenzia regionale Intercent-Er che opera come centrale di committenza di oltre 700 pubbliche amministrazioni dell’Emilia Romagna.

La trasmissione della fattura è avvenuta utilizzando l’infrastruttura tecnologica allestita secondo gli standard definiti nell’ambito del progetto europeo Peppol: il “Pan european public procurement on line”, di cui Intercent-Er è partner, è un consorzio costituito nel 2008 da 17 soggetti pubblici appartenenti a 11 diversi Stati, con il proposito creare soluzioni per favorire gli appalti transfrontalieri e rendere interoperabili i sistemi di e-procurement presenti nell’Ue.

La fatturazione elettronica produrrà benefici sia per le pubbliche amministrazioni sia per le imprese (in termini di dematerializzazione, costi di conservazione e integrazione del ciclo ordine-pagamenti). A regime, l’innovazione permetterà di risparmiare fino al 90% delle precedenti spese per ogni documento inviato: tra i 5 ei 15 euro per i fornitori e tra i 25 e i 60 euro per le amministrazioni.

Fonte: Intercent-ER trasmette la prima fattura elettronica – sito della Regione Emilia Romagna

Segui SI.net anche su Twitter e su Facebook

Per informazioni sui servizi offerti da SI.net per accompagnarti nelle continue sfide legate all’innovazione tecnologica, scrivi a comunicazione@blog.sinetinformatica.it o telefona allo 0331.576848.