SISTRI, scadenza al 30 novembre

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Dopo la sospensione del Sistri prevista dal decreto “Cresci Italia” (Legge 134/2012), il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini ha riproposto la scadenza del 30 novembre 2012 per il pagamento del contributo per il SISTRI (il sistema telematico di tracciabilità dei rifiuti) relativo al 2012.

Pubblicato in G.U. n. 196 del 23 agosto 2012, il decreto del ministero dell’Ambiente 25 maggio 2012, n. 141 – “Regolamento recante istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti” – apporta alcune modifiche al SISTRI, in considerazione del periodo di prova trascorso, dei risultati  dei test dei software e delle prime criticità emerse dal processo di adeguamento alla nuova norma.

In particolare, il decreto specifica tutti gli obblighi e le modifiche relative alla compilazione telematica delle schede SISTRI  “Area movimentazione” e “Area registro cronologico”, oltre ad alcune procedure di raccolta.

Si stabilisce inoltre che “per l’anno 2012 il pagamento del contributo deve essere effettuato entro il 30 novembre”.

Approfondimenti:

SISTRI, nuove disposizione dal decreto 25 maggio 2012 in G.U.” di Daria De Nesi su QuotidianoSicurezza.it

Rete Imprese Italia: il sistema di tracciabilità dei rifiuti va integralmente ripensato” su ImpresaCity.it

______________________________________________________________________________

Segui SI.net anche su Twitter e su Facebook. Iscriviti alla nostra newsletter.

Per informazioni sui servizi offerti da SI.net per accompagnarti nelle continue sfide legate all’innovazione tecnologica, scrivi a comunicazione@blog.sinetinformatica.it o telefona allo 0331.576848.