Obiettivi di accessibilità per le PA: la pubblicazione entro il 31 marzo

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Mentre le PA locali sono tutte impegnate al rispetto dell’obbligo di introduzione della fatturazione elettronica, il 31 marzo porta con sé anche un’altra scadenza, legata alla pubblicazione degli obiettivi di accessibilità per l’anno in corso, sancito dall’art. 9 c. 7 del DL 179/2012.

Tale obbligo, pur non facendo parte degli adempimenti soggetti a verifica degli OIV sanciti nelle delibere 71 e 77 della CIVIT/ANAC, rientra a tutti gli effetti negli obblighi di trasparenza amministrativa, comparendo anche nell’allegato 1 della delibera 50 CIVIT. Il documento che specifica gli obiettivi di accessibilità dovrebbe afferire alla sezione “Altri contenuti – Accessibilità e Catalogo di dati, metadati e banche dati”.

Per facilitare l’operato delle PA, l’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID) ha messo a disposizione sul proprio sito:

un modello di questionario di valutazione;

un modello di documento per la redazione degli obblighi di accessibilità.

Fonte: Agenzia per l’Italia Digitale.

________________________________________________________

Per ricevere aggiornamenti sulle tematiche relative all’innovazione e all’ICT nella PA e nelle Aziende iscriviti alla nostra newsletter.

Per informazioni sui servizi offerti da SI.net per accompagnarti nelle continue sfide legate all’innovazione tecnologica, scrivi a comunicazione@blog.sinetinformatica.it o telefona allo 0331.576848.

Segui SI.net anche su Twitter e su Facebook