Vizzolo Predabissi, 27 Maggio: corso sul protocollo informatico

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Carmine Galluzzi terrà, in collaborazione con il Comune di Vizzolo Predabissi, un corso sugli strumenti e le strategie del protocollo informatico.

Le innovazioni legislative e tecnologiche, che negli ultimi anni hanno trasformato fortemente l’azione amministrativa e i metodi di lavoro degli Enti, trovano il loro punto di partenza soprattutto nell’innovazione delle procedure del protocollo, della gestione documentale e dell’archiviazione.

In questo contesto, le Pubbliche Amministrazioni devono riconcepire l’organizzazione di tutte le attività di gestione documentale, con il duplice intento di applicare le regole che governano la formazione degli archivi e di introdurre le tecnologie più avanzate, per conseguire adeguati livelli di efficienza, efficacia e trasparenza dell’azione amministrativa.

L’obiettivo del corso è quello di fornire un quadro generale dell’evoluzione del contesto normativo e degli strumenti operativi e tecnologici, approfondendo le criticità e i fattori di successo di una corretta ed efficiente gestione del protocollo informatico, nei suoi aspetti più salienti: i livelli di informatizzazione del protocollo informatico, la dematerializzazione dei documenti e la riorganizzazione dei processi di gestione degli atti. Verranno descritti ed analizzati alcuni strumenti cardine, tra cui i requisiti degli applicativi di protocollo, la firma digitale, il documento informatico, la Posta Elettronica Certificata.

Ecco il programma del corso:
9.00

Registrazione partecipanti

9.30

IL PROTOCOLLO INFORMATICO – CONTESTO DI RIFERIMENTO

I livelli di informatizzazione del protocollo informatico e ciò che comportano dal punto di vista organizzativo, economico e operativo. Il coinvolgimento degli uffici, l’analisi dei processi documentali cartacei e la trasformazione in processi informatici.

 

10.30

PROCEDURE OPERATIVE E STRUMENTI QUOTIDIANI DEL P.I.
Strumenti e utilizzi: la firma digitale, gli applicativi di protocollo informatico, la Posta Elettronica Certificata. Il concetto di interoperabilità.
Esempi concreti di attivazione di iter documentali informatizzati.

 

11.30

Coffee Break

 

11.45

L’ORGANIZZAZIONE DELL’ARCHIVIO

Il concetto di archivio. L’archivio corrente, l’archivio di deposito e l’archivio storico. Le operazioni di riversamento e di scarto. Il documento informatico: i formati validi, la conservazione dei documenti informatici e il riversamento sostitutivo. Documenti e copie.

Le domande più frequenti poste dagli Enti sugli argomenti trattati (e relative risposte…).

 

13.00

Termine dei lavori