PEC e PA: servizi disponibili e questionario on line sullo stato di attuazione della PEC

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Segnaliamo che, per andare incontro a tutte le richieste di assistenza pervenute, il FORMEZ ha prorogato al 10 maggio il termine di presentazione del questionario sullo stato di attuazione della PEC.

Inoltre, vi presentiamo i servizi disponibili per le PA sul sito www.postacertificata.gov.it

Oggi è pervenuta a molti enti pubblici una e-mail dall’indirizzo attuazionepec@formez.it in cui si segnala la proroga al 10 maggio per la presentazione del questionario sullo stato di attuazione della PEC nelle PA.

In questa mail il Presidente di Formez (Dott. Carlo Flamment) invita a prendere visione del materiale disponibile prima di compilare il questionario, consultabile ai seguenti indirizzi:

http://www.formez.it/docs/consultazioni/Note_di_compilazione_PEC.pdf
http://www.formez.it/docs/consultazioni/FAQ_PEC.pdf
http://www.formez.it/docs/consultazioni/AnteprimaQuestionario_PEC.pdf

E’ comunque disponibile il numero verde 800.254.009 a cui richiedere informazioni.

In questi giorni abbiamo verificato quali sono i servizi disponibili per le PA sull’area dedicata del sito www.postacertificata.gov.it. E’ possibile richiedere una casella di posta certificata per i propri registri di protocollo con una dimensione di 500 MB per ogni casella attivata. L’iter è il seguente:

1) scaricare e compilare i moduli “Modulo Di Adesione PA” e “Richiesta Attivazione Caselle di Protocollo PA – All1” disponibili sulla pagina riservata ai documenti e manuali per le PA, allegando la documentazione richiesta (sulla pagina riservata è anche disponibile una “Guida Utente Pubblica Amministrazione”)

2) richiedere l’attivazione del servizio, seguendo una delle tre seguenti modalità:
2.1) recarsi presso l’Ufficio Postale abilitato più vicino
2.2) contattare i responsabili commerciali del Concessionario per consegnare loro tutta la documentazione necessaria per la richiesta e l’attivazione del servizio
2.3) se l’Ente è dotato di  firma digitale, inviare il modulo di adesione e gli allegati, firmati digitalmente, all’indirizzo e-mail messo a disposizione dal Concessionario

E’ interessante notare un particolare presente nel modulo di adesione: alla PA richiedente verrà messa a disposizione una casella su un proprio dominio di 4° livello, come si evince dall’immagine seguente:

Riguardo gli adempimenti indicati all’art. 16bis c.6 della legge 2/2009 (“…ogni amministrazione pubblica  utilizza  unicamente  la  posta elettronica certificata… per le comunicazioni e le notificazioni  aventi  come  destinatari dipendenti della stessa o di altra amministrazione pubblica”) nell’area dedicata del sito sono riportate le seguenti indicazioni:

Caselle PostaCertificat@ per i dipendenti della Pubblica Amministrazione
Per i dipendenti pubblici è prevista la possibilità di richiedere una Casella PostaCertificat@ personale (analoga alla PostaCertificat@ per il Cittadino) attraverso la Pubblica Amministrazione di appartenenza.
Le credenziali di ciascun dipendente verranno fornite dalla Pubblica Amministrazione alla persona delegata ad assolvere al compito di amministrazione e gestione delle caselle.

Al momento non sono indicati altri dettagli: non si capisce se l’Ente potrà richiedere la PEC “convenzionale” per i propri dipendenti o se attiverà un’altra PEC registrata sotto il 4° livello della propria casella di posta.

Il call center dedicato (800.104.464) non è ancora al corrente della modalità di distribuzione, vi terremo aggiornati sulle novità.

Altri servizi base disponibili per le PA saranno l’elenco degli indirizzi dei cittadini aderenti al servizio e l’invio massivo delle comunicazioni ai cittadini.

I servizi avanzati previsti (a pagamento) non sono ancora stati illustrati nel dettaglio, è stato fornito solo l’elenco:

– PA Front Office (sportello virtuale PA per il cittadino)
– PA Folder (backup e gestione documentale)
– Gestione modulistica elettronica
– Servizio Mail Room – Piattaforma di Gestione Elettronica Documentale
– Servizio di marcatura elettronica del documento

Cliccate qui per leggere tutte le informazioni relative alla CEC PAC.

di Aldo Lupi