Ricette sanitarie digitali

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto 2 novembre 2011, con il quale il Ministero dell’Economia e delle Finanze dà il via all’iter per la sostituzione delle ricette cartacee per la prescrizione dei medicinali con quelle di tipo elettronico. 

Entro settembre 2012, Ministero, Regioni e Province autonome dovranno varare il piano nazionale per la loro diffusione.

Il decreto del 2 novembre 2011 dà così attuazione al precedente Decreto legislativo n° 78 del 2010, nell’ambito di un disegno normativo finalizzato a promuovere la dematerializzazione dei documenti sanitari per contenere i costi della spesa pubblica.

Una volta a regime, la ricetta digitale sarà generata e inviata direttamente dal medico curante al Sistema di accoglienza centrale (SAC). I pazienti, recandosi in farmacia, potranno quindi ritirare i medicinali mostrando la propria tessera sanitaria e il numero di identificazione della ricetta che sarà loro comunicato dal medico.

Nella ricetta elettronica saranno inseriti i dati della prescrizione, comprensivi del numero di ricetta elettronica (Nre), del codice fiscale dell’assistito titolare della prescrizione e dell’eventuale esenzione dal ticket sanitario.

Segui SI.net anche su Twitter e su Facebook

Per informazioni sui servizi offerti da SI.net per accompagnarti nelle continue sfide legate all’innovazione tecnologica, scrivi a comunicazione@blog.sinetinformatica.it o telefona allo 0331.576848.