INAIL: utilizzo esclusivo dei servizi telematici per le comunicazioni con le imprese

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Con Circolare n. 43 del 14 settembre 2012 l’INAIL comunica che a decorrere da settembre 2012 alcuni servizi per le comunicazioni con le imprese saranno accessibili esclusivamente in via telematica.

Con determinazione del Commissario straordinario n. 55 del 29 dicembre 2011, nell’ambito del programma di informatizzazione delle comunicazioni con le imprese ai sensi dell’art. 2, comma 3, del Dpcm 22 luglio 2011, l’INAIL ha dato avvio alla prima fase del programma di progressiva telematizzazione obbligatoria dei servizi messi a disposizione dall’Istituto per la comunicazione con le imprese.

In particolare è stato individuato un primo gruppo di servizi per i quali, sia per motivi legati all’approssimarsi dei termini di scadenza degli adempimenti gestiti tramite i servizi in questione (16 febbraio 2012, “dichiarazione motivata della riduzione delle retribuzioni presunte”; 16 marzo 2012, “denuncia delle retribuzioni” e gli altri servizi collegati) sia per la complessità dei dati da comunicare (“elenchi trimestrali dei soci lavoratori di cooperative di facchinaggio”), è stata già prevista l’adozione esclusiva delle modalità telematiche.

Con circolare Inail 1/2012 è stata data concreta attuazione alla citata determina commissariale, prevedendo che da gennaio 2012 gli adempimenti sopra citati siano effettuati esclusivamente con modalità telematiche. Parallelamente l’Istituto ha avviato l’elaborazione e la verifica di fattibilità del programma di informatizzazione delle comunicazioni con le imprese, come previsto dall’art. 2 del Dpcm del 22 luglio 2011.
Con determina del Commissario straordinario n. 216 del 5 luglio 2012 è stato approvato il predetto programma di informatizzazione, recante l’elenco dei servizi da rendere esclusivamente in modalità telematica:

1. Denuncia di iscrizione/di esercizio per inizio attività con polizza dipendenti e/o artigiani (apertura codice ditta)
2. Denuncia di cessazione attività (chiusura codice ditta)
3. Denuncia di nuovo lavoro a carattere temporaneo
4. Denunce retributive contratti di somministrazione
5. Comunicazione tabella armamento settore navigazione
6. Denuncia retribuzione per l’erogazione di tutte le prestazioni per il settore navigazione
7. Denuncia prima iscrizione per il settore navigazione
8.Denuncia riassicurazione in corso d’anno per il settore navigazione
9. Servizi erogati dal contact center multicanale e assistenza tecnici

Per maggiori informazioni è possibile consultare la Circolare n. 43 del 14 settembre 2012.

L’adozione esclusiva delle modalità telematiche sarà supportata da adeguate iniziative di comunicazione, interne ed esterne.
A livello centrale sono stati già organizzati incontri con le associazioni di categoria per la condivisione dell’operazione e sono state programmate le attività di informazione e formazione per gli operatori del Contact center multicanale.
Le Direzioni regionali e le Sedi dovranno assumere tutte le iniziative più idonee per agevolare gli utenti nella fase di passaggio all’utilizzo esclusivo delle modalità telematiche.

Il Contact center multicanale (Ccm) erogherà, come di consueto, tutte le informazioni richieste dagli utenti attraverso il numero verde gratuito 803164.
Si ricorda, inoltre, che sono a disposizione degli utenti i seguenti canali di accesso:
•    Il servizio “Inail risponde” (disponibile nell’area Contatti del portale www.inail.it) per richiedere informazioni o chiarimenti sull’utilizzo dei servizi online e approfondimenti normativi e procedurali;
•    Il servizio “Chat”, un sistema di messaggistica istantanea, attivabile durante l’utilizzo dei servizi on line di Punto cliente, per ricevere in modalità interattiva assistenza dagli operatori del Ccm;
•    Il servizio di “Web collaboration”, attivabile durante l’utilizzo dei servizi di Punto cliente, al fine di condividere il proprio desktop con gli operatori del Ccm per una più efficace assistenza nell’utilizzo dei servizi on line.
Per gli utenti del settore marittimo è attivo uno specifico servizio di help-desk per la soluzione di eventuali problematiche di natura tecnica, raggiungibile all’indirizzo: helpdesk.navigazione@inail.it.

__________________________________
Per ricevere aggiornamenti sulle tematiche relative all’innovazione e all’ICT nella PA e nelle Aziende iscriviti alla nostra newsletter.

Per informazioni sui servizi offerti da SI.net per accompagnarti nelle continue sfide legate all’innovazione tecnologica, scrivi a comunicazione@blog.sinetinformatica.it o telefona allo 0331.576848.

Segui SI.net anche su Twitter e su Facebook